Khat

KhatFonte: Daily Mail

La droga più diffusa in Etiopia, Yemen e Somalia è una foglia verde di nome “khat” (Catha edulis), anfetamina naturale che si mastica in un rituale che può durare ore. Fresca, verde, all’apparenza innocua…ma queste foto mostrano il contrario. Dopo un senso di euforia, cominciano gli effetti collaterali: dipendenza, depressione, caduta dei denti, tumore alla bocca, pazzia.

Per le strade del Corno d’Africa, e non solo, è facile imbattersi in ragazzini di sei anni che la masticano. Gli viene data dagli stessi genitori, che ne sottovalutano il pericolo. Quando la gente impazzisce, è condannata a vivere incatenata a casa per il resto della vita. Quando non si può pagare le dosi (fino a 20 dollari per un mazzo di foglie, a seconda della qualità e della freschezza), finisce vittima di gang criminali.

Questo tipo di droga rende produttivi inizialmente, i lavoratori la prendono per essere più efficienti, gli studenti la usano per prepararsi agli esami, tassisti e autisti di autobus la masticano per tenersi svegli, le donne pensano che le renda più attraenti.

Solo nel Corno d’Africa sono 20 milioni i consumatori, e l’affare è grosso, tanto che 500.000 contadini hanno deciso di coltivarla nella propria terra. E’ più economico che piantare caffè: ci vuole il 30% in meno di acqua e dà i suoi frutti due volte l’anno.

In Etiopia, nel 2013, è stato il quarto prodotto più esportato, con introiti per 160 milioni di sterline. Solo nel mercato Adaway, ogni giorno, se ne vendono 25.000 chili. Ad Hargeisa, se ne vendono ottanta tonnellate al giorno. La donna che ha in mano il mercato somalo, pare spedisca la droga anche nei campi profughi di Libano e Turchia.

L’impatto è nocivo anche a livello ambientale: si vende khat in buste di plastica e, solo fuori Sana’a, ce ne sono tre milioni gettate a terra. Quando vedi la plastica, significa che sei vicino alla città.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...